Fissare il vuoto

Quante occasioni ho perso per scrivere? E quante continuo a perderne? Anche ora, sembra preferisca fermarmi a pensare, senza muovere le mani; fissare il vuoto ed immergermi totalmente nel mondo delle mie fantasie per non imbrattarle, per non sminuirle o svuotarle della loro bellezza pura.
Concretezza è una parola che voglio far entrare nella mia vita, ma ho ancora un rapporto burrascoso con lei. Intanto me la appunto qui, così mi ricordo che a volte “sporcare” una fantasia può avere senso e può essere l’unico modo per imparare a vivere da adulta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...